Cerca
  • Paolo Salvi

Romanico nelle Marche: FERMO, il Duomo



IL ROMANICO NELLE MARCHE

di Francesco Sala

FERMO: il Duomo. E' un imponente edificio romanico-gotico costruito nel 1227 che conserva dell'edificazione originaria solo la parte anteriore, in pietra d'Istria con il portale parte del fianco destro con un altro portale. Le fasce esterne del portale principale con sculture a girai vegetai e, all'interno delle volute circolari, la raffigurazione dei Mesi. Il portale laterale, dove le sculture sempre nelle fasce, sempre a girali, raffigurano animali reali e fantastici, hanno un rilievo più piatto. A lato della lunetta di questo portale esiste un'iscrizione del 1227 che ricorda il nome del costruttore del Duomo: Maestro Giorgio "DE EPISCOPUS COMENSIS".

FERMO: San Pietro. Eretta nel 1251 conserva il campanile aperto da bifore sommitali ed il portale laterale con la figura di San Pietro scolpita nella lunetta e dieci Santi nell'architrave.

FERMO: San Zenone (scritto a cura di Pasquale Conoscitore) La chiesa di San Zenone è una delle più antiche della città, edificata nel 1171 come riportano i testi, in stile romanico con una facciata alta e austera, in pietra nella parte inferiore e in cotto, in quella superiore. Il portale risulta eseguito nel 1186 come inciso sul bordo superiore dell'architrave, sorretto da pilastri e colonnine che includono frammenti di piedritti, costituita da architravi classici di recupero con rilievi a girali d'acànto. L'architrave è scolpita da bassorilievi arcaici, con al centro un Cristo Benedicente, affiancato a destra da un'aquila, e a sinistra da un Angelo e alrri personaggi fantastici. La robusta torre campanaria e il rosone sono del 1222, come è riportato da una iscrizione posta al di sopra del rosone stesso. (La chiesa è inagibile a causa del terremoto e in fase di recupero)

FERMO: Santa Lucia. Costruita nel 1182, conserva di quell'epoca solo il campanile.


Galleria Foto




30 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti